Venezia nel cuore

Alta marea eccezionale: aperto un conto corrente per le donazioni dall'Italia e dall'Estero"

15/11/2019

Venezia è stata colpita da un’alta marea eccezionale - la seconda più elevata nella storia - che ha procurato danni ingentissimi alla Città, ai residenti e alle attività economiche. Edifici pubblici, rive e fondamenta, la Basilica di San Marco e tutto il patrimonio storico-artistico, musei, scuole, le isole, le abitazioni, i negozi e le attività artigianali sono stati devastati dall’acqua alta e dalla furia del vento. 

"La Città, con i suoi abitanti e la collaborazione di tutte le Forze dell’ordine, della Protezione civile e dei Vigili del fuoco, si è messa subito al lavoro per sistemare, ripristinare, ricostruire e ripartire - ha dichiarato il sindaco Luigi Brugnaro - ma l'attività da fare resta ancora enorme. 

Se vuoi dare il Tuo contributo per sostenere Venezia, i suoi residenti e la ripresa delle attività economiche e sociali, puoi farlo attraverso una donazione che sarà diretta al ripristino di quanto è stato danneggiato da questi eventi eccezionali e per far ritornare alla normalità la nostra Città.

Venezia è un orgoglio di tutta l’Italia, Venezia è un patrimonio di tutti, unico al mondo.

Grazie al Tuo aiuto Venezia tornerà a splendere".

Intestazione conto: Comune di Venezia - Emergenza acqua alta

Causale: contributo emergenza acqua

Per bonifici effettuati dall'Italia:

IBAN: IT 24 T 03069 02117 100000 018767

Per bonifici effettuati dall'estero: oltre al medesimo IBAN è necessario riportare il codice BIC

IBAN: IT 24 T 03069 02117 100000 018767 BIC: BCITITMM

Vai al sito del Comune di Venezia


turismo - a giugno la burrasca continua

Osservatorio Federalberghi: a giugno presenze turistiche in calo dell’80,6% (stranieri meno 93,2%, italiani meno 67,2%).

Bocca: la burrasca e’ ancora in corso e flagella le imprese. Le priorita’ del settore: prorogare la cassa integrazione, completare la manovra su imu e affitti, incentivare la riqualificazione delle imprese

Federalberghi Terme a favore della riapertura delle saune

La situazione di emergenza sanitaria insorta a causa del diffondersi del virus SARS-COV2 in Italia, ha richiesto l’adozione di misure di contenimento estremamente rigide e di forte impatto sul tessuto produttivo. I dati della Protezione Civile mostrano tuttavia che ad oggi la situazione si sta finalmente normalizzando, tanto da consentire la riapertura di quasi tutte le attività, purché nel rispetto delle disposte misure di sicurezza.

Protocollo d'intesa ABI e Federalberghi

Abi e Federalberghi hanno stipulato un Protocollo di intesa per agire insieme perché la misura del “Bonus vacanze” abbia un ampio e tempestivo utilizzo.

 

Ministero del Lavoro - richiesta dati organizzativi al 31 dicembre 2019

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha fatto richiesta di alcuni dati sul sistema organizzativo.
Nel richiamare l’attenzione sull’esigenza di testimoniare con efficacia la rappresentatività del sistema Federalberghi, invitiamo le associazioni albergatori a comunicare tempestivamente il numero delle aziende associate alla data del 31 dicembre 2019.

congedi speciali Covid-19 - istruzioni per la fruizione

L’INPS ha fornito le istruzioni amministrative per la fruizione del congedo per emergenza Covid-19 e dei permessi indennizzati ex lege n. 104 del 1992, introdotti dagli articoli 23 e 24 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (c.d. Cura Italia) e modificati, per numero di giornate ed estensione del periodo di fruizione, dal decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (c.d. rilancio).

indennità Covid-19 maggio 2020 - istruzioni

L’INPS ha fornito le istruzioni amministrative in materia di indennità Covid-19, previste dal decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, a favore di alcune categorie di lavoratori le cui attività lavorative sono state colpite dell’emergenza epidemiologica.

​​​​
TTG Travel Experience - 14/10/2020

TTG Travel Experience il marketplace del turismo in Italia

SIA Hospitality Design - 14/10/2020

SIA Hospitality Design l’unica fiera in Italia dedicata esclusivamente all’hospitality